Indice dei
Va Pensiero

ITALIAN - COLOMBIAN NETWORK
Organo Ufficiale della Associazione Italiani in Colombia - AICO
(P.G. Nro 375 Risoluzione 17 Giugno 2003)

Direttore
Gianfranco Chiappo
Redazione Cartagena
Edmondo Franchina
Vittorio Golin
Riccardo Ferreri
Redazione Bogotá
Giorgio Gatti
Redazione Italia
Pasquale Di Gregorio

Corrispondente Cali
Nathalie Michelin
Corrispondente Villavicencio
Jessica Ramirez
Corrispondente Medellin
Sergio Forgioli

Redazione Cartagena
Bocagrande, Av. San Martin
N. 9-145, Ed. Nautilus Of.901
Tel./Fax (+57) 5-665.39.62
Redazione Bogotá
Cra.15 n.79-69-Of.510
Tel. 6559810 - Fax 2189236
Redazione Italia
Via Stampatori 19 10122 Torino


Edizione N° 74 del 09 - 02 - 2008

     Speciale Elezioni 

 


ALLE URNE

 

Come molti gia' sapranno con la caduta del governo Prodi si e' aperta una nuova stagione politica che iniziera' con le elezioni per la nomina del nuovo Parlamento che sono state fissate per i giorni 13-14 aprile.
Gia' fin d'ora vi avvisiamo che per gli elettori residenti all'estero le modalita' saranno diverse come anche le date e sara' nostro compito, unitamente agli organi dello Stato a cio' preposti, informarvi su tutti gli adempimenti appena ne verremo in possesso.
L'impegno e' far si' che il maggior numero degli aventi diritto al voto possano partecipare a questo momento fondamentale di democrazia e dimostrare come gli italiani all'estero abbiano raggiunto una maturita' identica, se non superiore, a quella dei loro connazionali in Patria.
Iniziamo con illustrarvi quelle che sono le prime disposizioni inerenti alla presentazione di liste e candidati, sempre ricordandovi che dobbiamo attendere le disposizioni ufficiali inerenti a queste elezioni.
Spero che apprezzerete i nostri sforzi che dimostrano, una volta di piu', l'importanza di far parte di una Associazione, l'AICO, che vuole tutelare gli italiani e gli amici dell'Italia in Colombia e promuoverne le iniziative.


LISTE, CANDIDATI E CAMPAGNA ELETTORALE

Poiché abbiamo avuto uno scioglimento anticipato del Parlamento, il numero delle firme con la quali deve essere accompagnata la presentazione delle liste di candidati è ridotta della metà (con minimi che variano da 750 a 2.000 firme per la Camera), mentre nessuna presentazione di firme è richiesta ai gruppi già presenti in Parlamento - Con la convocazione dei comizi elettorali sono scattate una serie di scadenze per adempimenti vari. Una prima serie di scadenze riguarda la presentazione delle liste, una seconda la propaganda e la pubblicità elettorale.
PRESENTAZIONE LISTE E INDICAZIONI E COALIZIONI, PROGRAMMI: tra le 8 del 29 febbraio e le 16 del 2 marzo vanno depositati i contrassegni delle liste e vanno indicati i collegamenti in coalizioni. Contestualmente vanno indicati anche i programmi e i candidati premier delle coalizioni o delle singole forze politiche. Tale scadenza vale anche per i contrassegni di lista nelle circoscrizioni all'estero. PRESENTAZIONE DEI CANDIDATI Tra le 8 del 9 marzo e le 20 del 10 marzo va fatta la presentazione delle liste per Camera, Senato e circoscrizioni dell'Estero, presso la cancelleria della Corte d'Appello o del Tribunale nella cui giurisdizione è il Comune capoluogo della circoscrizione.
CAMPAGNA ELETTORALE SU STAMPA E COMIZI: gli editori di quotidiani e periodici devono comunicare le condizioni per la pubblicità elettorale per consentire "l'accesso in condizione di parità" a candidati e partiti, come previsto dalla legge 28 del 22 febbraio 2000 (cosiddetta "par condicio"); sono ammessi solo i messaggi previsti dalla delibera delle Autorità per le comunicazioni del 3 febbraio 2006. Tali norme valgono da ieri. Dal 15 marzo entreranno in vigore invece le norme per i comizi e per l'affissione dei manifesti negli appositi spazi che devono essere messi a disposizione e predisposti dai Comuni i quali devono anche rendere disponibili luoghi per la propaganda (leggi 130/1975 e 515/1993).

 
Se avete domande o volete offrirci la vostra collaborazione scriveteci: info@assoitaliani-co.org